Comunicato Stampa da Saluzzo

COMUNICATO STAMPA

LE DROIT QUOI QU’IL SOIT*
I DIRITTI AD OGNI COSTO

SALUZZO DOMENICA 1 SETTEMBRE 2013

Oggi pomeriggio si e’ svolta un’ assemblea all’accampamento del Foro Boario tra lavoratori agricoli, attivisti, volontari, sindacalisti, contadini e migranti per confrontarsi sull’intollerabile situazione di costante mancanza di diritti sia inerenti alla condizione lavorativa sia alloggiativa in cui versano i lavoratori stagionali impegnati nella raccolta della frutta.
Noi, consci del ricatto sociale a cui sono sottoposti, solidarizziamo completamente con le rivendicazioni avanzate in sede assembleare e chiediamo alle istituzioni locali e nazionali:
– di scindere l’ottenimento di un permesso di soggiorno all’ottenimento di un posto di lavoro
– di riconoscere tempestivamente il diritto al domicilio per i rinnovi dei permessi di soggiorno per i lavoratori migranti presenti al Foro Boario
– che si agisca in modo piu’ efficace sulla verifica delle giornate effettivamente lavorate che permettono l’accesso agli ammortizzatori sociali quali il sussidio di disoccupazione.
aggiungiamo che le problematiche del mondo agricolo e del lavoro bracciantile dei migranti sono fortemente interconnesse e le ragioni della crisi in cui versa l’agricoltura contadina siano da ricercarsi in quelle politiche agricole che dovrebbero sostenere il settore in ambito comunitario. Queste, imponendo un’ industrializzazione forzata della produzione agricola deteriorano il tessuto produttivo e sociale da un lato e precarizzano le condizioni di vita di tutti i lavoratori in agricoltura dall’altro.

Associazione Rurale Italiana
Brigate di Solidarieta’ Attiva
Comitato Antirazzista Saluzzese
Confederation Paysanne
L’Autre Syndacat
Coordinamento Europeo Via Campesina
Rete Nazionale Campagne in Lotta

*motto della città di Saluzzo

per scaricare il doc CLICCA QUI