ARI Associazione Rurale Italiana si propone di raggruppare in una forza collettiva organizzata e rappresentativa persone e gruppi impegnati in favore di modelli di agricoltura contadina che siano compatibili con la sovranità alimentare, intesa come diritto e dovere di ogni popolo a produrre e consumare il proprio cibo che assicurino il mantenimento di campagne vive, con contadini numerosi che forniscano cibi sani, diversificati e accessibili a tutti che rispettino la natura nelle sue varie forme (animali, piante, territorio).

L’Associazione Rurale Italiana è a favore di politiche agricole che sostengano e incoraggino uno sviluppo davvero equo e solidale, secondo forme adatte ai tanti e diversi ambienti rurali italiani. ARI sostiene e lotta per prezzi dei prodotti agricoli che permettano una vita “giusta” ai contadini  aziende agricole centrate sul lavoro, diversificate tra loro, creatrici di impiego locale difendere la terra dalla cementificazione indiscriminata l’accesso alla terra per chi la vuole coltivare, e in particolare per i giovani la protezione e la conservazione della biodiversità agricola la protezione dei corsi d’acqua, delle falde di acqua sotterranea, dei boschi e dei paesaggi la trasformazione e il collocamento dei prodotti dell’azienda agricola in forma diretta o a mezzo di piccole imprese a carattere locale, regionale o specializzato la tassazione dei fattori di produzione che causano costi sociali e ambientali, tra cui l’uso dell’energia.

In particolare, ARI sostiene pratiche agricole rispettose del lavoro, della salute, degli animali, dell’ambiente naturale e dei suoli, quali la rotazione delle colture il pascolo degli animali all’aperto la gestione solida delle deiezioni, l’utilizzazione delle lettiere, il compostaggio dei liquami lo stretto rapporto tra numero di animali e capacità delle terre coltivate il maggior utilizzo possibile dei prodotti aziendali nell’alimentazione del bestiame e un elenco dichiarato di altri alimenti possibili la limitazione dei prodotti di sintesi il rifiuto assoluto degli O.G.M.

ARI sostiene chi, per raggiungere questi obiettivi, si impegna con coerenza per attuare una nuova e reale linea di attività politica e sindacale nel mondo agricolo.