Dalla Fondazione per i diritti genetici

DAL SITO WEB DELLA FONDAZIONE PER I DIRITTI GENETICI

02 marzo 2010 – La patata transgenica EH92-527 “Amflora”, sviluppata da BASF, potrà essere coltivata nei paesi europei a scopo industriale per la produzione di cellulosa e come mangime. La Commissione, rinnovata dal rieletto presidente Barroso, ha così inaugurato il proprio corso autorizzando la coltivazione di un nuovo prodotto transgenico, nonché l’importazione di tre tipi di mais GM della Monsanto (MON863xMON810, MON863xNK603, e MON863xMON810xNK603) come mangimi e prodotti alimentari. La patata Amflora, modificata per aumentare il contenuto di amilopectina, contiene un gene (nptII) che conferisce alla pianta la resistenza a due antibiotici, la kanamicina e la neomicina, ritenuti molto importanti nella terapia… (LEGGI TUTTO)

PER VOTARE CONTRO L’UTILIZZO DEGLI OGM NELL’AGRICOLTURA VOTA A QUESTO SITO DEL MINISTERO

http://www.agricolturaitalianaonline.gov.it/content/collectedinfo/24526